Uncategorized

"Il Mondiale 2006: i rigori di Matrix, le scarpe di Totti e il ping pong con Buffon"

Fausto Traversari, uno dei camerieri del Landhaus Milser Hotel, sede del ritiro azzurro a Duisburg, ci ha raccontato tanti aneddoti su quell’avventura degli azzurri. “Per me che sono appassionato di calcio è stato un mese da sogno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner