Uncategorized

Ok la benedizione di Ibra, ma per Fonseca conta di più il mercato

Il Milan non può e non vuole fare un instant team che possa fin da subito competere con l’Inter. Dal nuovo tecnico si aspetta che innalzi il livello dei singoli per migliorare come squadra, però gli servono un terzino destro, un centrale, un mediano e un centravanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner